Skype e i problemi di connessione: blackout generale e downtime temporaneo

Pubblicato: 23 dicembre 2010 in Tecnologia

Come molti di voi avranno notato, e come alcuni ci hanno anche segnalato, dalle ore 18.00 di ieri tantissimi utenti hanno notificato l’impossibilità di accedere a Skype tramite qualsiasi terminale, sia esso un computer fisso o un iPhone. Il problema, come i più attenti avranno sicuramente intuito, non dipende dai singoli apparati ma sta interessando l’intera utenza mondiale ed è da riferirsi ad un downtime temporaneo dei server Skype.

Il problema sembrerebbe essere stato causato da alcune disfunzioni di importanti “supernodi” di comunicazione sui quali si basa Skype. Gli ingegneri, a seguito delle prime segnalazioni di continue disconnessioni ed occasionali episodi di crash, sono subito stati allertati e sono ora al lavoro per correggere questo importante problema.

Il blackout generale di Skype, anche se non sembra interessare tutti gli utenti mondiali, ha drasticamente ridotto il numero di utenti connessi (ieri è stato addirittura dimezzato) e sta quindi comportando gravi perdite anche per l’azienda stessa. Il processo di riparazione è stato avviato nella serata di ieri e risulta piuttosto lento ed impegnativo. I tempi, pertanto, potrebbero allungarsi ancora e non è assicurato che nelle prossime ore venga ripristinato il corretto funzionamento di Skype.

Al momento il problema sembrerebbe interessare anche gli utenti iPhone che, sia tramite l’applicazione ufficiale sia accedendo al servizio con client esterni, non riuscirebbero correttamente a chattare o a chiamare un altro utente senza riscontrare problemi.

Restano invece ancora da stabilire le cause all’origine del blackout. L’ipotesi più probabile resta quella di un problema software, anche se non va comunque esclusa quella di un attacco informatico. Tony Bates, amministratore delegato di Skype, si è pubblicamente scusato con gli utenti per l’inconveniente.

 

Annunci
commenti
  1. […] simultaneo di un elevato numero di supernodi(per approfondimenti vi invitiamo a leggere questo articolo), gli utenti non hanno avuto più modo di accedere al loro profilo né di utilizzare le […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...