Calciomercato – Ufficiale: Ronaldinho lascerà il Milan

Pubblicato: 30 dicembre 2010 in Sport

Questo quanto deciso da Galliani al termine dell’incontro che l’amministratore delegato ha avuto con il fratello-manager del giocatore. Il Gremio, che ha già un accordo con Dinho, non possiede però il denaro (8 mln di euro) richiesto dal Milan: ecco perchè Flamengo e Palmeiras potrebbero inserirsi…

Lo si sapeva, ne avevamo parlato e ve lo avevamo raccontato. La storia d’amore tra Ronaldinho e il Milan era giunta alla fine dei suoi giorni: Allegri, fautore di un calcio fatto di corsa e dinamismo, l’aveva fatto capire piuttosto bene: per Ronaldinho, nel Milan che stava disegnando con tanta abnegazione, non c’era più posto.

Detto, fatto. Una volta presa coscienza anche del parere di Berlusconi, Adriano Galliani, mano e mente del mercato rossonero, ha preso in mano la situazione, è volato in Brasile per parlare direttamente con il fratello-manager di Ronaldinho e ha chiarito una volta per tutte una situazione che stava diventando difficile da gestire in casa-Milan.

Dall’incontro che si è tenuto nel “primo pomeriggio italiano” a Rio de Janeiro è venuto fuori quello che un po’ tutti già sapevano:Ronaldinho e il Milan chiudono qui il loro rapporto di collaborazione. Dinho lascerà immediatamente il ritiro rossonero a Dubai, tornerà in Brasile e il Milan proverà a vincere il campionato senza le giocate (per la verità sempre meno frequenti) del “Dentone”.

“Non aveva più voglia di allenarsi con la squadra – avrebbe detto Galliani – ed è giusto che la società-Milan possa permettergli di trovare la soluzione che lui preferisce. Sempre che non scontenti il club”. Ecco qui il punto chiave della questione, e della trattativa: Ronaldinho va in scadenza di contratto con il Milan a giugno 2011 e la società rossonera non ha nessuna intenzione di aspettare quella data prima di privarsi di un giocatore che ormai da tempo (moralmente e anche fisicamente) non è più della squadra. Ronaldinho andrà via, questo è certo: e il Milan da questa cessione vuole ricavare qualcosa.

Quel qualcosa sono circa 8 milioni di euro, che poi potrebbero essere anche 5-6, ma comunque non “zero”. IlGremio, che al momento è la squadra in vantaggio nella corsa al giocatore, sembra non avere liquidità: ed ecco spuntare altre prendendenti, Flamengo Palmeiras… Perchè in un campionato come quello brasiliano un giocatore come Ronaldinho fa gola a molte squadre.

Ma alla fine dove andrà? Sicuramente in Brasile, dove il giocatore vorrebbe ritrovare gli stimoli di un tempo, e sicuramente l’ufficialità della cessione del giocatore la si avrà nella prima settimana dell’anno. In poche parole, “si apre un’asta”: chi offrirà di più acquisterà il cartellino di Ronaldinho. A Roberto de Assis, fratello-manager dell’ex Pallone d’Oro, il compito di portare in Via Turati offerte sufficientemente interessanti. Alla dirigenza rossonera, anzi no, a Galliani, quello di valutarle e – nel caso – accettarle.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...